MOZIONE – Diritti del Consigliere Comunale

Ozzano dell’Emilia, 16 Marzo 2012

Alla Sig.ra Sindaco                                                                                                                                             del  Comune di Ozzano dell’Emilia

OGGETTO:             

 Premesso

 

che in fase di insediamento, durante la prima adunanza di codesto Consiglio, è stato consegnato a tutti i Consiglieri Comunali il “Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale del Comune di Ozzano dell’Emilia”.

 che con deliberazione del Consiglio Comunale del 25/3/2010 “Deliberazione del Consiglio Comunale nr. 49 del 8/6/2000 – integrazione all’Articolo 29”, su proposta del Sindaco Loretta Masotti, si era posto un limite di intervento ai Consiglieri.

  Considerato

 che oltre al menzionato Art.29 “La mozione” gli Articoli di seguito riportati del “Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale” :

Art. 25 – “Diritto d’iniziativa”                                  comma 4

Art. 55 – “Comporatamento dei Consiglieri”            comma 1

Art. 56 – “Ordine della discussione”                                     comma 3 e 9

elencano chiaramente le prerogative riservate ai Consiglieri Comunali e che a mio avviso la limitazione introdotta lede gravemente tali prerogative 

Si chiede

che questo Consiglio deliberi l’abolizione della modifica all’Art.29 di cui sopra ripristinando la

versione originaria, consegnata ai Consiglieri al momento del loro insediamento, del

“Regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale del Comune di Ozzano dell’Emilia”. 

che non prevede un limite di intervento dei Consiglieri rispetto al Gruppo di appartenenza. 

Distinti saluti                                                                                             

Marco Altena

Consigliere  “Arato Sindaco”

(Popolo della Libertà – Lega Nord)

Consiglio Comunale Ozzano ell’Emilia